Con un’ordinanza, i nostri medici da eroi sono tornati ad essere zavorre

08 Mag2020

Dopo le medaglie di cartone, il Pd ricomincia la persecuzione nei confronti dei medici. Con un’ordinanza, i nostri medici da eroi sono tornati ad essere zavorre.

Si rinnova l’ostilità del Pd e del Governatore Rossi nei confronti dei medici. In questi anni hanno demolito pezzi di sanità pubblica. Rossi dopo le passerelle e le medaglie ai medici adesso li ringrazia con l’ordinanza n.49 del 3 maggio nella quale tra le misure per la Fase2 viene sospesa l’attività in intramoenia per i medici toscani, vengono bloccate le attività sanitarie in libera professione per il sistema sanitario pubblico regionale.
Rossi però deve sapere che i medici non si fanno comprare dalle medaglie di cartone. Pretendono un cambiamento di atteggiamento nei lori confronti, visto che da troppi anni vengono considerati un peso e sono oggetto di tagli indiscriminati. Tanto che molte eccellenze sono fuggite nel privato o in altre regioni.
Tale provvedimento di limitazione è lesivo nei confronti sia dei cittadini toscani, ai quali deve essere garantita la libertà di scelta della propria cura, sia dei medici, che in questa emergenza sanitaria hanno svolto un ruolo fondamentale per la salvaguardia della salute pubblica. Non esiste alcun nesso logico tra liste d’attesa e visite ambulatoriali in regime intramoenia, ed è demagogico ritenere che da questa attività dipendono i tempi di attesa troppo lunghi del nostro sistema sanitario regionale.

ALTRE NEWS

16 Ott
Il mio intervento sullo SPORT a Sporteconomy.it

L’intervento del sen. Paolo Marcheschi (FdI) sull’inserimento dello Sport in Costituzione Condividi su:

14 Mar
MARCHESCHI (FDI): ORGOGLIOSO DI AVER PREMIATO OGGI AL SENATO I RAGAZZI DELLA CLASSE V SEZ.C DEL LICEO GALILEO di FIRENZE

Questa mattina in Senato, martedì 14 marzo,  i ragazzi della classe 5°C del Liceo Galileo Galilei della città di Firenze sono stati… Leggi Tutto

20 Ott
Cinema, Marcheschi (Fdi): “Tagliare gli sprechi, troppe distorsioni come con il bonus 110”

“La cultura va sostenuta ma, rispetto al periodo pandemico, quando è stato giusto aiutare con maggiori finanziamenti un settore particolarmente colpito dai… Leggi Tutto