Coronavirus: posti letto negli ospedali sono pochi e i contagi aumentano

03 Mar2020
asl nord ovest

Coronavirus: i posti letto negli ospedali sono pochi e i contagiati aumentano. Come si sta preparando la Toscana nel caso in cui i ricoveri dovessero moltiplicarsi?

Come previsto la diffusione del coronavirus, seppur controllata, aumenta. Serve una pianificazione e organizzazione tempestiva ed efficiente. I posti letto sono pochi e i contagiati aumentano. Come si sta preparando la Toscana nel caso in cui i ricoveri dovessero moltiplicarsi?
Facciamo due conti. Come riferito da Rossi, ad oggi si registrano in Toscana 944 casi di isolamento domiciliare di cui 480 presi in carico dall’Asl. La mappa dei posti disponibili negli ospedali sono 209 per malattie infettive e per terapia intensiva e sub-intensiva 445. Di questi però l’80% sono già occupati da pazienti ordinari quindi quanti posti sono davvero liberi? Incrociando i dati delle Asl, rimangono 131 posti liberi, a fronte delle 480 persone già in carico all’Asl per l’emergenza coronavirus. Persone che al momento non hanno bisogno di essere ricoverate nei reparti di malattie infettive e della terapia intensiva. E se invece i contagi aumentassero e, nell’ipotesi da scongiurare, dovessero aggravarsi le condizioni dei pazienti? I letti disponibili in Toscana rimarrebbero sempre 131……
Avevo chiesto al Presidente Rossi e all’assessore Saccardi se esisteva un piano B, ossia se c’è la possibilità di reperire posti letto nelle cliniche private? C’è la possibilità di reperire una struttura specifica, una caserma o un ospedale da campo, per far si che tutti abbiano un posto letto? Attendiamo le risposte dalla Regione.

ALTRE NEWS

27 Mag
firenze strage de gergofili
FIRENZE, 27 MAGGIO 1993: una data da non dimenticare

Tutto il nostro paese, ma in particolare la città di Firenze, non potrà mai dimenticare quella notte tra il 26 ed il… Leggi Tutto

14 Ott
Calcio-Scommesse: Sen. Marcheschi Dipartimento Nazionale Sport FdI: “Ora lasciamo lavorare i Pm, ma è grave il danno per l’immagine del nostro calcio”

“Ogni sportivo italiano oggi e’ colpito dal nuovo caso che ha scosso la Nazionale di calcio. Delusione e amarezza di fronte all’ennesimo… Leggi Tutto

19 Ott
SPORT, MARCHESCHI (FDI): CALCIO VA RIFORMATO, SCOMMESSE SOLO PUNTA ICEBERG DI UN SISTEMA CHE NON FUNZIONA

“Il calcio italiano ha necessariamente bisogno di un’opera autoriformatrice e il fenomeno delle scommesse rappresenta solo la punta di iceberg di un… Leggi Tutto