Destinare avanzo amministrazioni per categorie turistiche, eventi e scuole paritarie

02 Lug2020

Siamo al fianco degli operatori delle imprese ricettive. Lavoratori che non hanno avuto niente dallo Stato e che chiedono almeno la beffa di non dover pagare le tante tasse che continuano ad arrivare, nonostante siano senza turisti da oltre 3 mesi.
Molti musei fiorentini sono incredibilmente ancora chiusi e, anche chi potrebbe venire a firenze sfruttando l’occasione per vedere qualche museo senza le interminabili code, rimane deluso.
Non solo il governo nazionale ma anche la Toscana e la Firenze rossa voltano le spalle proprio a chi produce posti di lavoro e ricchezza per la città.

Se chiudessero le scuole paritarie in Toscana 30mila allievi si riverserebbero nelle scuole pubbliche, raddoppiando i costi per lo Stato e aumentando l’affollamento delle classi.

Fratelli d’Italia ha appoggiato da subito la protesta delle scuole paritarie cattoliche e laiche, dimenticate dal Governo Conte che ha destinato un miliardo e mezzo di euro per la sanificazione delle scuole statali e nemmeno un euro per quelle paritarie.
Le scuole paritarie non sono quelle esclusivamente private dove ogni famiglia paga la propria retta e dove manda i propri figli sulla base di una scelta ben definita. C’è un impegno, riconosciuto dalla legge, dallo Stato verso le scuole parificate perché assolvono funzioni importanti, come quello di limitare l’affollamento delle classi. 
Se chiudessero le scuole paritarie in Toscana 30mila allievi si riverserebbero nelle scuole pubbliche.

I costi.

Un allievo alla scuola statale delle primarie costa 7.200 euro mentre uno stesso studente, se va nella scuola paritaria, allo Stato costa 2.400 euro, quindi conviene anche alla macchina statale che le scuole paritarie ci siano e attraggano ragazzi e ragazze. Molte scuole paritarie rappresentano inoltre una risorsa importante per i quartieri e le famiglie: in queste strutture tutelate i bambini possono rimanere fino al tardo pomeriggio risolvendo i problemi di orario di molti genitori impegnati entrambi con il lavoro.
Fratelli d’Italia sosterrà queste scuole sia alla Camera che al Senato con emendamenti al Decreto liquidità, qualora non passassero tali emendamenti mi attiverò con la Regione Toscana chiedendo al Presidente Rossi di inserire appositi stanziamenti per sostenerle.

ALTRE NEWS

10 Mag
Stop ai gadget volgari
ARTE: MARCHESCHI TUTELIAMO IL NOSTRO PATRIMONIO. PRONTA LA BATTAGLIA CONTRO I GADGET VOLGARI

Il Paese più bello del mondo: il nostro. In Italia in pochi sanno che si trovano più della metà delle opere d’arte… Leggi Tutto

22 Set
Firenze, Borgo San Frediano: il senatore Paolo Marcheschi in visita al Comando interregionale Italia Centro-Settentrionale della Guardia di Finanza

Oggi, il senatore Paolo Marcheschi è stato in visita presso il comando interregionale della Guardia di Finanza in San Frediano a Firenze…. Leggi Tutto

23 Giu
DECRETO LAVORO: via libera al Senato. Ecco le novità in sintesi

Il decreto Lavoro, licenziato lo scorso primo maggio dal Consiglio dei Ministri, ha avuto il via libera a Senato, adesso passa alla… Leggi Tutto