E’ il buonismo ad aver creato le zone rosse anti-degrado

05 Giu2019
sicurezza task force

Tolleranza zero verso i delinquenti per rilanciare Firenze

Lo scorso aprile, un’ordinanza della prefettura istituiva le “zone rosse” anti degrado, ovvero delle aree cittadine interdette a persone denunciate per diversi reati, tra cui spaccio o reati contro la persona. Adesso il Tar ha bocciato il provvedimento, ritenendolo un automatismo irragionevole dato che si potrebbe intervenire con mezzi ordinari. Si potrebbe, appunto, e si deve, a differenza di quanto fatto fino ad oggi dall’Amministrazione.

L’atteggiamento buonista della Sinistra ci ha portato a questo stato di emergenza; al dover sentir parlare addirittura di “zone rosse”. L’intera città di Firenze oggi è sotto scacco e la sicurezza dei Fiorentini non può più dipendere da interventi isolati e circoscritti, ma deve essere parte integrante dell’atteggiamento di un sindaco, un vero e proprio modo di pensare la città.

La tolleranza zero verso chi delinque non è un buon principio o un pensiero, ma lo stato mentale di un sindaco che ha a cuore la sicurezza dei propri cittadini. Solo con decisioni forti e coerenti potremo risollevare la nostra città e sentirci liberi di viverla appieno.

ALTRE NEWS

10 Mag
Stop ai gadget volgari
ARTE: MARCHESCHI TUTELIAMO IL NOSTRO PATRIMONIO. PRONTA LA BATTAGLIA CONTRO I GADGET VOLGARI

Il Paese più bello del mondo: il nostro. In Italia in pochi sanno che si trovano più della metà delle opere d’arte… Leggi Tutto

16 Ott
Il mio intervento sullo SPORT a Sporteconomy.it

L’intervento del sen. Paolo Marcheschi (FdI) sull’inserimento dello Sport in Costituzione Condividi su:

19 Apr
insegna comitato elettorale via marconi
VIENI A TROVARCI AL COMITATO IN VIA MARCONI 19 (angolo Via Duprè): SABATO 20 APRILE DALLE 17.30 L’APERTURA CON EIKE SCHIMDT

In via Marconi, nel cuore di Campo di Marte, da oggi sabato 20 aprile apre uno dei comitati elettorali che saranno presenti… Leggi Tutto