La Regione non può lesinare i contributi ai disabili. Il diritto ad una vita indipendente non può essere ridotto ad elemosina

20 Nov2018

La Giunta regionale deve farsi carico dei disabili gravi che hanno diritto ad una vita indipendente. La Regione non può lesinare 100 euro in più, i diritti non possono essere ridotti ad elemosinaAlmeno 200 persone sono ancora in attesa di ricevere il contributo vita indipendente, pur avendone diritto. Per un disabile grave poter avere o non avere il contributo per l’assistenza personale fa la differenza come essere in prigione o in libertà. Gli articoli 2 e 3 della Costituzione stabiliscono che anche i disabili gravi devono poter vivere come tutti gli altri. Questo pomeriggio ho incontrato, insieme ai vari capigruppo consiliari, una cinquantina di disabili dell’“Associazione Vita Indipendente Onlus” e di altre associazioni di portatori di handicap.

Secondo i dati forniti, in un volantino, dall’Associazione, la Regione Toscana stanzia soltanto 9 milioni di euro annui per la vita indipendente e i disabili gravi. Sebbene tale cifra sia assolutamente inadeguata, dal 2014 la Regione non ha mai voluto mettere un euro in più.

Le conseguenze di tutto ciò sono: almeno 200 persone sono ancora in attesa di ricevere il contributo vita indipendente. Rischiano di passare la notte sulla carrozzina o tutto il giorno a letto, non poter andare in bagno, mangiare o bere, la reclusione a domicilio per l’impossibilità di uscire di casa. Per ottenere il contributo vita indipendente, ognuna od ognuno degli almeno 20 disabili gravi, che sono in attesa in graduatoria, deve aspettare che muoia una persona che già lo riceve. Gli importi erogati per ogni disabile grave sono così miseri che in realtà si tratta di un aiuto per chi non ha disabilità gravi mentre, con importi così bassi, chi ha bisogno di molta assistenza è lasciato in grandi difficoltà.

L’Associazione chiede l’eliminazione delle liste d’attesa, l’adeguamento degli importi erogati alle necessità degli utenti, la continuazione dell’erogazione del contributo vita indipendente oltre il compimento dei 65 anni di età.

ALTRE NEWS

18 Dic
Giorgia Meloni intervento in Piazza Popolo a Roma
10 ANNI DI FRATELLI D’ITALIA: Ascolta l’intervento di Giorgia Meloni

L’intervento di chiusura di Giorgia Meloni all’evento dedicato ai festeggiamenti dei 10 anni dalla nascita di Fratelli d’Italia in Piazza del Popolo… Leggi Tutto

07 Apr
Giorgia Meloni annuncia le novità degli ultimi provvedimenti del Governo Meloni
Sicurezza, lotta alla siccità e ricerca: in sintesi le novità ed i provvedimenti approvati dal Governo Meloni nell’ultimo Consiglio dei Ministri

Ecco in sintesi, le novità dei provvedimenti approvati nell’ultimo Consiglio dei Ministri del Governo Meloni. Condividi su:

10 Mag
Stop ai gadget volgari
ARTE: MARCHESCHI TUTELIAMO IL NOSTRO PATRIMONIO. PRONTA LA BATTAGLIA CONTRO I GADGET VOLGARI

Il Paese più bello del mondo: il nostro. In Italia in pochi sanno che si trovano più della metà delle opere d’arte… Leggi Tutto