Non si può tornare indietro, fermare lo sviluppo significa far chiudere l’aeroporto di Firenze

04 Feb2019
aeroporto

Il 6 febbraio ci aspettiamo un solo esito

Non si può tornare indietro, fermare lo sviluppo significa far chiudere l’aeroporto di Firenze. Il 6 febbraio, dalla Conferenza dei Servizi, ci aspettiamo un solo esito. Non accettiamo altri rinvii. Il sistema aeroportuale toscano deve superare i 10 milioni di passeggeri all’anno per essere considerato di livello nazionale, perciò i soldi pubblici e privati dovranno essere impiegati sia per lo scalo di Pisa che per quello di Firenze. Corriamo il rischio, senza un sistema aeroportuale integrato, che il privato si dirotti verso altri lidi oppure che investa e privilegi solo uno dei due. E questo significherebbe affossare l’intero sistema toscano.

ALTRE NEWS

09 Giu
La compagnia di babbo natale a palazzo Madama
Presentata al Senato la campagna AmoreSenzaOstacoli: prevenzione andrologica ed educazione sessuale nelle scuole

   “Oltre 1000 ragazzi raggiunti in provincia di Firenze dalla campagna di sensibilizzazione patrocinata dalla Società Italiana di Andrologia con il supporto… Leggi Tutto

03 Ago
SPORT MARCHESCHI “BENE L’EMENDAMENTO APPROVATO ALLA CAMERA IN FAVORE DELLE SOCIETA’ SPORTIVE DILETTANTISTICHE”

“Approvato oggi alla Camera, nel dl 75 Giubileo su iniziativa dei colleghi Perissa Mollicone e Amorese su mia indicazione, un emendamento che… Leggi Tutto

25 Apr
25 APRILE FESTA DELLA LIBERAZIONE: NON ACCETTIAMO LEZIONI DI DEMOCRAZIA DA NESSUNO TANTOMENO DAL PD. VIVA LA DEMOCRAZIA E VIVA L’ITALIA

Come sempre ho presenziato alla cerimonia della Liberazione del 25 Aprile. Alla fine del corteo, mentre parlavo con un commerciante, mi si… Leggi Tutto