Sopralluogo in Maremma per i danni del maltempo. Non basta la Regione, ci vuole lo stato d’emergenza nazionale

02 Nov2018

Oggi, con la 4° Commissione,Ambiente e Territorio, del Consiglio regionale, abbiamo effettuato un sopralluogo tra le province di Grosseto e Livorno, da Orbetello a Rosignano passando per Castiglione della Pescaia, Punta Ala, Piombino. A Piombino al sopralluogo si è unito anche il consigliere comunale Francesco Ferrari.

In Maremma si è consumato un disastro. Le mareggiate hanno fatto scempio della costa e il vento ha abbattuto centinaia di alberinelle pinete. Oltre ai programmi per contrastare l’erosione costiera, c’è bisogno di interventi straordinari d’urgenza per ripristinare l’agibilità ambientale e per garantire la prossima stagione balneare. Gli operatori balneari hanno infatti subito un gravissimo danno economico.

La Regione da sola non basta, il Governatore Rossi chieda al Governo lo stato d’emergenza nazionale per la costa maremmana in particolare e in generale per le coste della Toscana.

image image (5) image (1) image (3)

ALTRE NEWS

09 Giu
La compagnia di babbo natale a palazzo Madama
Presentata al Senato la campagna AmoreSenzaOstacoli: prevenzione andrologica ed educazione sessuale nelle scuole

   “Oltre 1000 ragazzi raggiunti in provincia di Firenze dalla campagna di sensibilizzazione patrocinata dalla Società Italiana di Andrologia con il supporto… Leggi Tutto

19 Ott
SPORT, MARCHESCHI (FDI): CALCIO VA RIFORMATO, SCOMMESSE SOLO PUNTA ICEBERG DI UN SISTEMA CHE NON FUNZIONA

“Il calcio italiano ha necessariamente bisogno di un’opera autoriformatrice e il fenomeno delle scommesse rappresenta solo la punta di iceberg di un… Leggi Tutto

05 Ago
DELEGA FISCALE APPROVATA IN VIA DEFINITIVA IN PARLAMENTO: COSA CAMBIERA’

Il disegno di legge per la riforma fiscale è legge. Il via libera definitivo è arrivato dall’aula della Camera. La delega fiscale… Leggi Tutto