Tamponi a campione nelle scuole, screening anche su chi non ha sintomi. Obbligo legittimo?

29 Set2020

Tamponi a campione nelle scuole, screening anche su chi non ha sintomi. L’obbligo è legittimo?

La Regione Toscana si appresta ad uno screening di massa nelle scuole toscane con tamponi rapidi e a campione, anche su chi non ha sintomi. Pronti 2 mila kit al giorno. I nostri figli saranno, dunque, tutti “testati” anche se non hanno hanno vissuto situazioni conclamate di rischio.
Mi chiedo se l’obbligo sia legittimo visto che l’esecuzione di un tampone è una pratica invasiva ed è considerato un trattamento sanitario, pertanto da eseguirsi solo dopo esplicito consenso dell’interessato. Non solo. I tamponi possono dare da una parte una falsa patente di negatività e dall’altra produrre un esercito di positivi asintomatici come sostengono alcuni noti infettivologi.
I genitori, che mi hanno contattato, sono preoccupati che si stiano legittimando delle pratiche lesive della libertà individuale. Tanto più che il numero dei malati, non dei positivi asintomatici, è davvero esiguo. Perché allora la Regione vara questo screening di massa? Dopo le spese pazze della Regione (mascherine farlocche e ventilatori fantasma), è logico chiedersi quanto ci costerà questa ulteriore previsione di “trattamenti sanitari di massa”. Una cosa è la prevenzione, un’altra è l’imposizione di un ingiustificato e obbligatorio trattamento sanitario.

ALTRE NEWS

05 Feb
gara tpl
Da Giani promesse al vento. Dov’era quando trasporto pubblico è stato venduto ai francesi?

Da Giani promesse al vento. Dov’era quando il Pd e Rossi hanno messo il trasporto pubblico locale toscano nelle mani dei francesi?… Leggi Tutto

01 Set
I dipendenti delle farmacie private hanno fatto gli straordinari durante l’emergenza Covid ma il loro contratto è fermo

I dipendenti delle farmacie private hanno fatto gli straordinari durante l’emergenza Covid ma il loro contratto è fermo. Il Governo si svegli!… Leggi Tutto

05 Giu
omeopatia
La Regione spreca denaro pubblico per preparati omeopatici, vergogna!

La Regione Toscana spende 120mila euro in preparati omeopatici! Anche in un momento di grande emergenza continua lo sperpero di denaro pubblico…. Leggi Tutto