Conte e Rossi sono il governo dell’impaccio e della contraddizione

15 Mag2020

Conte e Rossi sono il governo dell’impaccio e della contraddizione. Nessuno si prende la responsabilità delle riaperture e così lunedì i nostri commercianti non sanno ancora se e come potranno riaprire.

Lunedì 18 maggio chi riapre non sa ancora come farlo. Solo in Italia e in Toscana accadono queste cose. Il problema è l’aver mandato al Governo gente che non sa cosa vuol dire tirare su un bandone, gestire le forniture, organizzare i turni di lavoro e accogliere i clienti. In questa crisi è apparso evidente come sia dannoso far gestire le nostre vite da politicanti lontani dal mondo reale. Conte e Rossi sono il governo dell’impaccio e della contraddizione, hanno poche idee ma confuse nessuna rotta nessuna visione o consapevolezza di come si organizza un’attività. Altre regioni che hanno provveduto con loro protocolli stanno ripartendo ed avranno un vantaggio competitivo con le aziende toscane che dovrebbero chiedere i danni a Rossi.

ALTRE NEWS

23 Giu
DECRETO LAVORO: via libera al Senato. Ecco le novità in sintesi

Il decreto Lavoro, licenziato lo scorso primo maggio dal Consiglio dei Ministri, ha avuto il via libera a Senato, adesso passa alla… Leggi Tutto

16 Ott
Il mio intervento sullo SPORT a Sporteconomy.it

L’intervento del sen. Paolo Marcheschi (FdI) sull’inserimento dello Sport in Costituzione Condividi su:

22 Set
Firenze, Borgo San Frediano: il senatore Paolo Marcheschi in visita al Comando interregionale Italia Centro-Settentrionale della Guardia di Finanza

Oggi, il senatore Paolo Marcheschi è stato in visita presso il comando interregionale della Guardia di Finanza in San Frediano a Firenze…. Leggi Tutto