Il Comune di Lucca afffonda i temporary store

26 Ott2018

Una decisione senza precedenti, l’emendamento di un Comune è destinato a diventare legge regionale. Il Comune Pd di Lucca vuole togliere la possibilità ai negozianti del centro storico di fare come hanno sempre fatto in questi anni durante la kermesse di “Lucca Comics”, cioè affittare i loro negozi a Temporary store che vendono fumetti.

I commercianti del centro storico di Lucca sono fortemente contrari a tale iniziativa del Comune che affonda le radici in un “presunto” calo di ingressi dei visitatori negli stand di Lucca Comics. La lista d’attesa degli standisti, per esporre a Lucca Comics & Games, è sterminata ciò significa che tanti imprenditori vedono nella kermesse del fumetto una grande occasione di incasso e uno straordinario ritorno di immagine. Il calo di incassi è solo dei negozianti (non bar-alimentari) del centro storico, che in quel mese potrebbero stare chiusi data l’inaccessibilità del centro. Un evento di prestigio e di grande risonanza, anche internazionale, che porta ricchezza a tutti danneggiando però alcuni commercianti.

ALTRE NEWS

01 Lug
sostieni fratelli d'Italia
SOSTIENI FRATELLI D’ITALIA E GIORGIA MELONI: DESTINA IL TUO 2X1000

Nella Dichiarazione dei Redditi, nella sezione “scelta per la destinazione del due per mille dell’Irpef”, scrivi C12 (codice che identifica Fratelli d’Italia) e FIRMA nello spazio… Leggi Tutto

06 Gen
ATTENZIONE! RINVIATO L’EVENTO con GIORGIA MELONI a Firenze in programma per venerdì 14 Gennaio

 EVENTO RINVIATO Siamo costretti ad annullare la presentazione del libro di Giorgia prevista per venerdì 14 gennaio, a Firenze.  Le nuove misure… Leggi Tutto