Negata possibilità ai medici specializzandi per entrare nel mondo del lavoro

29 Mag2020

Ai medici specializzandi viene negata la possibilità di entrare nel mondo del lavoro. Una vera risorsa per la sanità italiana.

Sono sceso in piazza Duomo a Firenze a fianco dei medici specializzandi. Non sono più ragazzi, sono medici a cui viene negata la possibilità di entrare nel mondo del lavoro. Sono giovani laureati e motivati, necessari al servizio sanitario nazionale che invece li utilizza in modo precario come carne da macello, sottopagati e senza contratti adeguati.
È una vergogna che non siano stati ricevuti dall’assessore Saccardi e che il Presidente Rossi non fosse presente.
Nessuno del governo di Sinistra della Regione Toscana percepisce le necessità di questi lavoratori che soprattutto, al momento attuale, sono una vera risorsa per la sanità italiana. Mentre il Governo sta a guardare, a Roma il deputato di Fratelli d’Italia Marcello Gemmato ha presentato un emendamento per risolvere una volta per tutte l’imbuto formativo per i laureati in medicina.

ALTRE NEWS

19 Ott
SPORT, MARCHESCHI (FDI): CALCIO VA RIFORMATO, SCOMMESSE SOLO PUNTA ICEBERG DI UN SISTEMA CHE NON FUNZIONA

“Il calcio italiano ha necessariamente bisogno di un’opera autoriformatrice e il fenomeno delle scommesse rappresenta solo la punta di iceberg di un… Leggi Tutto