Regione risponda a allarme lanciato dai lavoratori del trasporto pubblico

28 Feb2020
trasporto pubblico

La Regione risponda al grido d’allarme lanciato dai lavoratori del trasporto pubblico locale, bus e treni, e degli aeroporti.

Oltre ad un sostegno economico per le aziende e imprese toscane, dal turismo all’export passando per quelle del settore ricettivo, messe in ginocchio dagli effetti dell’emergenza coronavirus, la Regione toscana deve rispondere al grido d’allarme dei lavoratori del trasporto pubblico locale, bus e treni, e degli aeroporti di Pisa e Firenze.
Si tratta di lavoratori che sono a contatto con migliaia di persone, hanno bisogno di tutele, di prevenzione contro il contagio da coronavirus, sono esposti ad un rischio quotidiano.
Necessitano di mascherine, sacchetti impermeabili, disinfettati per le mani, guanti in lattice. Sono dotazioni che vanno immediatamente fornite a tali lavoratori così da scongiurare un’ulteriore propagazione del virus.

ALTRE NEWS

21 Apr
Inaugurazione comitato via marconi campo di marte
COMUNALI 2024: CENTINAIA DI PERSONE ALL’INAUGURAZIONE DEL COMITATO ELETTORALE VIA MARCONI ZONA CAMPO DI MARTE, ECCO L’ACCOGLIENZA DELLA FOLLA ALL’ARRIVO DI EIKE SCHMIDT

Centinaia le persone intervenute sabato 20 aprile scorso all’inaugurazione del Comitato elettorale dei candidati al Consiglio Comunale per Fratelli d’Italia, Angela SIRELLO… Leggi Tutto